Search

marzo 1, 2007

search.png

Dopo la lunga assenza a causa dell’intensa preparazione per l’esame di Tecnica delle Costruzioni, torno ad intessere le maglie del blog con un piccolo divertissement, in forma di meta-riflessione sulla natura e sull’identità del nostro piccolo – e modesto – rifugio digitale.
L’immagine che vedete sopra riporta, così come da statistiche di WordPress, l’elenco dei termini di ricerca che gli utenti (in data 20 o 21 febbraio, mo’ non ricordo più) hanno digitato su qualche motore online per giungere fino a noi. Ora: ma come è possibile? A parte l’impietosa finestra che si apre sulle imbarazzanti abitudini di navigazione e sui desideri iconografici di alcuni internauti nostrani, quale mai sarà il criterio con cui vengono indicizzati i nostri post? E quali gli oscuri percorsi telematici che associano universi lessicali all’apparenza così diversi, come, ad esempio, una tirata su una schifezza dolciaria d’Oltralpe, e la documentazione della genesi di un peto?
Chiunque sia in grado di fornire spiegazioni è invitato a prender parte al dibattito…


Cento

gennaio 20, 2007

Abbiamo appena superato le cento visite per la giornata di oggi (e il numero continua a crescere).
Un piccolo traguardo per questo blog, nato meno di un mese fa.
Un grazie sincero a tutti voi lettori: continuate a seguirci e non rimarrete delusi!
Per chi giunge qui per la prima volta, può trovare le nostre presentazioni nel post iniziale.

Per festeggiare la centesima visita pubblichiamo una gemma di rara bellezza che la Rete ci sta offrendo in questi giorni:
“One Eyed Giant”, esecuzione di un vero capolavoro creato con Line Rider.
Per chi non lo conoscesse, Line Rider è un “giochino” in Flash che sta impazzando negli ultimi tempi; scopo del gioco è tracciare dei percorsi con una matita e farci scedere a rotta di collo un pupazzetto (o un omino, o un ragazzetto) su di uno slittino. Ma come potete vedere, l’estrema semplicità, nonché versatilità, del gioco lasciano spazio a costruzioni ben più complesse e fantasiose… Provare per credere!

Buona visione!