A chi ha orecchie per intendere

marzo 26, 2008

Dal sito di Neil Swaab, Rehabilitating Mr. Wiggles:

Rehabilitating Italy

March 16, 2008

The tickets are bought and the hotels have been booked. It’s official. I am coming to Italy! I will be in Rome March 27th, 28th, and 29th; Siena March 30th and 31st; Florence April 1st, 2nd, and 3rd; Venice April 4th; and traveling back to the US on April 5th. At some point during my stay in Rome I’ll be doing a book signing. I still don’t have details on that yet, but stay tuned as I should have them shortly!

So for anyone who would like to meet up while I’m in Italy, let me know and maybe we can arrange something. Either at the Rome signing or one of the other locations I’ll be in.

Hope to see you in Italy!

Dove avrà luogo la rivelazione in Laguna?

Di sicuro, non andrà così (anche se tutti noi lo vorremmo):


Cosa stiamo leggendo (06 2007)

giugno 23, 2007

cosa-stiamo-leggendo-200706.jpg

Con ignominioso ritardo, pubblichiamo la lista delle pagine su cui stiamo sudando in questo giugno torrido, afoso e foriero di cupe anticipazioni su quello che sarà il nostro destino climatico nei decenni a venire.

Androsoft > “Venezia è un pesce” di Tiziano Scarpa
Francesca > “L’affaire Paola” di Donna Leon
Giulia > “Icaro involato” di Raymond Queneau
Laura > “Firmato Parpot” di Alain Monnier
Mario Faranda > “E’ finito il nostro carnevale” di Fabio Stassi (devo però ammettere, per onestà intellettuale e ad onta personale, che Manituana ancora non l’ho finito)
Nigi Merenda > “Les morts ont tous la même peau” di Boris Vian


Piccolo Festival della Letteratura 2007

maggio 24, 2007

pfl2007.jpg

E’ finalmente confezionato ed online il programma del Piccolo Festival della Letteratura di Bassano del Grappa, giunto ormai alla sua quarta edizione consecutiva. Quest’anno, fra gli altri, saranno presenti ai tre giorni di presentazioni e reading Ivano Bariani e Marco Archetti, due giovanissimi della contemporanea narrativa italiana. Fateci un salto, ne vale la pena.


Cosa stiamo leggendo (05 2007)

maggio 16, 2007

cosa-stiamo-leggendo-200705.jpg

Finalmente, da qualche giorno, siamo migrati dal polveroso divano del soggiorno al balcone affacciato su Rio Marin, da sempre estivo supporto privilegiato dei nostri fondoschiena durante le ore di lettura serale…

Androsoft > “Q” di Luther Blissett
Francesca > “Nei boschi eterni” di Fred Vargas
Giulia > “La bella estate” di Cesare Pavese
Laura > “Il fasciocomunista” di Antonio Pennacchi
Mario Faranda > “Manituana” di Wu Ming
Nigi Merenda > “Acqua di mare” di Charles Simmons


Cosa stiamo leggendo (04 2007)

aprile 16, 2007

cosa-stiamo-leggendo-200704.jpg

Son passati molti giorni dall’ultimo post (non contando, ovviamente, l’ottima apologia livornese del Merenda, appena pubblicata), e ce ne scusiamo, ma qui si lavora, si studia e si solca avanti e ‘ndré il Vecchio Continente, mica si sta tutto il giorno palle all’aria, come qualcuno di nostra – e oramai anche vostra – conoscenza…
Nel frattempo – per l’appunto – io sono ritornato in laguna in tempo per pagare l’affitto e Rio Marin continua ad esibirsi in variegate e personalissime acrobazie letterarie. Ecco quello che ospitano i nostri comodini in questo aprile così caldo e meravigliosamente assolato:

Androsoft > “Introduzione all’analisi del film” di Francis Vanoye e Anne Goliot-Lété
Francesca > “Delirious New York” di Rem Koolhaas (nientepopodimenoché, ndr)
Giulia > “Una solitudine troppo rumorosa” di Bohumil Hrabal
Laura > “L’anno della lepre” di Arto Paasilinna
Mario Faranda > “L’isola di cemento” di J.G. Ballard
Nigi Merenda > “Il giorno della civetta” di Leonardo Sciascia
Stra > “Nessuno uscirà vivo di qui” di Jerry Hopkins e Daniel Sugerman

(Come avrete notato, questo mese abbiamo pure la new entry Giulia, che dopo la bellezza di 8 mesi di fugaci apparizioni è ora ufficialmente entrata a far parte della ciurma – ora ha persino il suo alter ego southparkiano, che potete rimirare nell’apposita sezione del blog).


Cosa stiamo leggendo (03 2007)

marzo 12, 2007

cosa-stiamo-leggendo-200703.jpg

Stamattina abbiamo pagato l’affitto di marzo e quindi ecco qui, come promesso, ciò che stiamo leggendo in questi bizzarri giorni ancora invernali, ma già così primaverili:

Androsoft > “Il cacciatore di aquiloni” di Khaled Hosseini
Francesca > “I tamburi della pioggia” di Ismail Kadaré
Laura > “Vent’anni che non dormo” di Marco Archetti
Mario Faranda > “Io, Pierre Rivière, avendo sgozzato mia madre, mia sorella e mio fratello…” a cura di Michel Foucault
Nigi Merenda > “Romanzo Criminale” di Giancarlo De Cataldo

Chiunque voglia unirsi e raccontarci le sue attuali letture è più che benvenuto!


Cosa stiamo leggendo (02 2007)

febbraio 9, 2007

cosa-stiamo-leggendo.jpg

Inizia con questo post una piccola rubrica del blog per raccontarvi, ogni mese, quello che si legge a Rio Marin. Non per fare gli originali (anche perché, a dire il vero, l’idea in sé è un po’ banale), né i brillanti, né i presuntuosi (al momento, consigli di lettura molto più circostanziati dei nostri li potete di sicuro trovare in altre centinaia di siti); solo per dipingere e tentare di fissare, nei mesi, quelli che sono i nostri profili letterari, la rotta che ognuno di noi sta triangolando sulla mappa nautica dei suoi pruriti culturali. Più per nostro beneficio, forse, che per vostro arricchimento.
Cercheremo di essere costanti e puntuali, come non lo siamo in tutte le altre nostre iniziative (pubblicheremo le nostre letture sempre verso i primi giorni di ogni mese, più o meno quando dobbiamo pagare l’affitto).

Ecco, dunque, la lista di questo rocambolesco febbraio 2007 (chi non è incluso è perché ancora non ha comunicato il suo libro… ci sono i commenti per inserirlo più avanti!):

Androsoft > “Nati due volte” di Giuseppe Pontiggia
Francesca > “Piccolo trattato sull’immensità del mondo” di Sylvain Tesson
Laura > “Me parlare bello un giorno” di David Sedaris
Mario Faranda > “Tutti i nomi” di José Saramago
Nigi Merenda > “Les Catilinaires” di Amélie Nothomb